«

»

Mag 25

Ecco come aggiornare a Lollipop il Galaxy S4 mini

Tra i tanti motivi per cui molto spesso gli investimenti nei prodotti informatici sono considerati poco convenienti c’è l’alto tasso di obsolescenza dei prodotti. Soprattutto nel settore degli smartphone, che corre come mai prima d’ora negli ultimi anni, il prezzo di uno telefono varia da un anno all’altro anche del 50%. Prodotti Apple a parte tutti gli smartphone sono vittima della concorrenza e dell’evoluzione tecnologica, in particolare i prodotti Samsung sono spesso accusati di questo, ma non sempre la cosa è un reale problema per il consumatore. \r\n\r\nVi riportiamo ad esempio il caso del Samsung Galaxy S4 Mini, quando uscì il fratellino minore del top di gamma Galaxy S4 il prezzo di partenza era spropositato, dell’ordine di circa 500€, dopo un paio d’anni invece il telefono è acquistabile ad un prezzo nettamente più abbordabile che lo rende uno dei miglior smartphone 2015 sui 200 euro. Ad un prezzo decisamente a buon mercato infatti potreste approfittare di un prodotto dalle dimensioni simil-iPhone, quindi decisamente sottile, leggero e poco ingombrante, esteticamente ben fatto e con caratteristiche tecniche di tutto rispetto, a partire dalla dotazione di 1,5 Gigabyte di RAM che lo rendono un prodotto migliore di molti altri concorrenti più recenti. Il vero punto debole però del prodotto è il software, visto che Samsung si rifiuta di proporre velocemente un aggiornamento ad Android Lollipop per questo smartphone, e allora se ne siete felici possessori o volete fare questo acquisto, eccovi una breve guida per aggiornare in via non ufficiale (e quindi, sia ben chiaro, con conseguente perdita della garanzia e a vostro rischio e pericolo) il vostro Samsung Galaxy S4 ad Android Lollipop.\r\n\r\nPer prima cosa quello che dovrete fare è installare una custom recovery, ovvero un boatloader alternativo che vi permetta poi di modificare il sistema. Per S4 mini è disponibile la CWM, va installata usando Odin. La guida nello specifico per questa operazione è consigliabile cercarla insieme al file da scaricare, visto che un file zip rispetto uno decriptato potrebbe richiedere una procedura leggermente differente. Installata la Custom Recovery allora avviate il download di una rom con Android 5.0 Lollipop, come la Cyanogenmod 12 (su XDA trovate i link di questa e non solo). Finito il download posizionate il file zip sulla vostra memoria SD e spegnete il telefono, riavviatelo in modalità recovery (volume su + home + power) e infine spostandovi con i tasti volume e confermando con power scegliete il comando Install e poi dalla memoria SD selezionate il file zip con la rom. Aspettate la fine della procedura et voilà, il vostro Samsung Galaxy S4 mini preso ad un prezzo da saldo, e che ricordiamo ha un hardware di tutto rispetto, girerà con l’ultima versione di Android come uno smartphone nuovo.