«

»

Lug 31

Forex broker: cosa sono e come si scelgono

Con questo articolo ci occupiamo di forex broker, cioè degli intermediari che consentono di operare sul mercato valutario (detto forex).\r\n\r\nUna delle fonti di informazione più complete e oggettive, in lingua italiana, sui forex broker è raggiungibile alla pagina http://www.iforexbroker.eu/.\r\nIl forex online è una vera e propria mania collettiva per gli italiani: è sufficiente che in una famiglia o in una comitiva una persona cominci a fare trading perché subito sia seguito da molti membri del gruppo. In effetti il trading forex si caratterizza sempre più per essere facile e aperto a tutti. E se è vero che c’è sempre il rischio di perdere (almeno in parte) i propri soldi, è anche vero che è possibile fare guadagni molto sostanziosi. Ma tutto dipende dal forex broker che si sceglie. Con un broker di qualità è possibile ottenere risultati eccellenti, con un broker meno buono i risultati sono molto meno buoni, per così dire.\r\nCome devono essere i forex broker per far guadagnare? Ecco un breve excursus che può aiutare nella scelta del broker.\r\n\r\n

Forex broker italiani

\r\nPartiamo dall’assunto che è necessario operare con forex broker italiani. Un tempo si sceglievano anche broker esteri ma succedeva perché c’era una carenza di broker italiani, soprattutto dopo che la Banca d’Italia decise giustamente di chiudere un certo numero di broker poco onesti e poco trasparenti (cercate “forex broker italiani verso la chiusura” su Google per tutti i dettagli sulla vicenda). In ogni caso adesso i broker che sono rimasti aperti sono assolutamente sicuri e affidabili, controllati da Banca d’Italia e da CONSOB. Perché dico di scegliere broker italiani? Semplicemente perché sono molto più facile da utilizzare per la lingua.\r\n\r\n

Forex broker confronto

\r\nPrima di scegliere il broker, ricordiamoci sempre che dovrà gestire i nostri soldi e che potrebbe farcene guadagnare parecchi. Non fiondiamoci quindi sul primo broker che troviamo su internet ma cerchiamo di fare un’intelligente confronto tra i vari broker che abbiamo a disposizione. Soppesiamo le differenti caratteristiche, in modo da poter scegliere veramente quello che fa per noi. In effetti ci sono caratteristiche assolute, ad esempio l’affidabilità. Non potremmo mai operare con n broker che non sia affidabile, sarebbe da stolti. Ci sono invece caratteristiche relative come il bonus. Se c’è fa piacere perché sono soldi gratis, ma se non c’è non è un dramma. E magari un broker che non offre il bonus offre altri tipi di benefit che lo sostituiscono. Ecco perché prima di fare la scelta del broker bisogna fare un confronto e ragionare, partendo dalle esigenze proprie e non dal marketing dei vari broker che può essere più o meno aggressivo.\r\n\r\n

Forex broker più affidabili

\r\nCome ho detto poco fa, un buon forex broker deve sempre essere affidabile, dal punto di vista della protezione del conto da intrusioni esterne e anche dal punto di vista del software che deve funzinare perfettamente. E’ ovvio che per broker affidabile intendiamo anche un broker che non metta in atto pratiche truffaldine ai danni degli utenti, come purtroppo nel passato è successo (scatenando il tardivo intervento della Banca d’Italia, tra l’altro).\r\nMa quali sono i broker più affidabili? Ovviamente i broker autorizzati!\r\n\r\n

Forex broker autorizzati in Italia

\r\nAttualmente è la CONSOB che gestisce il processo di autorizzazione e regolamentazione dei broker italiani, è la CONSOB che dice se un broker è affidabile (e quindi può operare) o meno. La CONSOB giudica in base alla normativa italiana e in base alla direttiva MIFID che stabilisce dei criteri veramente molto rigorosi per la gestione trasparente degli investimenti finanziari.