Category: Sistemi Operativi

Gen 22

Windows XP: aprile 2014, la fine si avvicina ma i prodotti verranno aggiornati fino al 2015. Cosa fare dopo?

Il supporto per Windows XP dei prodotti Microsoft è stato prolungato di un anno, ovvero fino a luglio 2015. Questa notizia farà felici moltissimi utenti, che, ancora oggi, utilizzano l’ormai vecchissimo sistema operativo Microsoft.

La notizia però dice che verranno aggiornati solo i prodotti, quindi non il sistema operativo vero e proprio, il quale supporto terminerà l’8 aprile 2014.
Questo vuol dire che i programmi di sicurezza redmondiani, come Security Essentials, continueranno a ricevere gli aggiornamenti per oltre un anno, precisamente fino al 14 luglio 2015.
Questa prolungamento è stato effettuato per dar tempo ai vari utenti di poter acquistare e aggiornare il proprio PC ai sistemi operativi più moderni, come Windows 8 o il più amato Windows 7.
Una piccola curiosità arriva dagli sportelli Bancomat, dove il 95% lavora ancora con XP. Tutti gli sportelli dovranno quindi essere sostituiti con un hardware che consente l’installazione di un sistema operativo recente, o, dove possibile, venire aggiornati con almeno Windows 7.

Ma cosa si può fare dopo la fine del supporto? Il computer funzionerà comunque, ma il problema è che non potrà essere più aggiornato, quindi le nuove tecnologie non saranno più disponibili perchè non verranno messi a disposizione ad esempio vari driver. Cosa più importante è che gli aggiornamenti per la sicurezza non verranno inviati al sistema operativo ma anche i bug più fastidiosi non verranno più presi in considerazione e risolti. La soluzione quindi sarà passare ad un nuovo sistema operativo.
A quale sistema operativo si può passare? I sistemi operativi più gettonati sono sicuramente Windows 7 e Windows 8. Se non si vogliono stravolgere le abitudini è meglio passare a Windows 7, che è praticamente la versione (buona) aggiornata di Windows XP, anche se è molto difficile trovare ora in commercio l’ormai penultimo sistema operativo ma ci si può, diciamo, “arrangiare” in altri modi. L’alternativa è Windows 8, il più recente dei sistemi Microsoft, con la nuova grafica, le app e molto altro di nuovo.
Prima di acquistare però il sistema operativo bisogna accertarsi che sia compatibile con l’hardware che abbiamo. Per fare questo bisogna scaricare e installare i tool gratuiti Upgrade Advisor, messi a disposizione da Microsoft, del sistema operativo a cui volete passare.

Continue reading

Dic 16

Windows 8.2: uscita e rumors, ma c’è anche il nuovo menu Start

In questi giorni sono circolate in rete le novità che molto probabilmente andranno ad inserirsi nel prossimo sistema operativo Microsoft che, come abbiamo già visto, farà parte del circuito Threshold.

Non si sa ancora se sarà un semplice aggiornamento per gli utenti che hanno già Windows 8 o se sarà un vero e proprio nuovo sistema operativo, che potrebbe prendere il nome di Windows 8.2, Windows 8.5 o direttamente Windows 9.
Il designer ventenne Jay Machalani ha disegnato per noi uno splendido concept che dovrebbe assomigliare, almeno per i principali effetti grafici, al nuovo sistema operativo, dove si può notare un nuovissimo stile del menu Start, reintrodotto.

Il nuovo design riesce finalmente ad unire l’ambiente desktop con l’ambiente touch, senza grandi sbalzi per l’utente, sia che stia utilizzando un PC sia che stia utilizzando un Surface.
Il nuovo menu Start sembra essere una specie di “riassunto” del Metro Style che si è visto per la prima volta in Windows 8, quello a schermo intero con le tutte le applicazioni installate. Nel menu troviamo anche le informazioni meteo, le app più utilizzate, i pulsanti di spegnimento e la barra per la ricerca.
Per quanto riguarda la data di uscita possiamo parlare quasi certamente di metà 2014, anche se a sorpresa potrebbe comparire nei primi mesi.

Un piccolo video ci mostra le principali novità di Windows 8.2 (se così si chiamerà).

Continue reading