«

»

Gen 27

Rimedi al diastema ecco come funzionano le faccette

Non è raro sentir parlare di diastema, ma a cosa si fa riferimento con precisione quando si utilizza tale termine? Il diastema è un inestetismo dentale molto comune che, molto spesso, genera non poco disagio.\r\n\r\nMa come porre rimedio ad un simile problema? Per prima cosa, è necessario conoscere le cause di questo sgradevole inestetismo. Ma andiamo per gradi.\r\n\r\n \r\n

Diastema: le cause

\r\nLa prima e più comune causa del diastema è legata ad un rapporto non sinergico tra la mascella e la grandezza dei denti. In buona sostanza, nell’eventualità in cui i denti siano troppo piccoli rispetto alla lunghezza della mascella, non è da escludere un loro posizionamento non del tutto perfetto.\r\n\r\nA seguito di tale squilibrio, è molto probabile che vengano a formarsi degli spazi tra un dente e l’altro. Oltre a tale causa, deve essere presa in considerazione anche l’ipotesi di un’anomalia nella lunghezza del cosiddetto frenulo gengivale.\r\n\r\n \r\n

I rimedi

\r\nCome specificato poco sopra, nella maggior parte dei casi il diastema è una problematica solo ed esclusivamente estetica. In genere, quindi, non vi sono conseguenze importanti sulla salute dei denti.\r\n\r\n \r\n\r\nMa come è possibile dire addio per sempre al diastema? \r\n\r\nTra i rimedi più comuni vi è l’apparecchio ortodontico. Senza alcun dubbio, si tratta di una soluzione non del tutto immediata e, soprattutto, adatta agli individui più giovani.\r\n\r\nUna valida alternativa, invece, può essere rappresentata dalle cosiddette faccette dentali in ceramica. Per chi non lo sapesse, le faccette dentali sono delle lamine molto sottili in ceramica o in porcellana grazie alle quali è possibile procedere con il riempimento dello spazio vuoto creatosi tra i denti.\r\n\r\n \r\n\r\nPer sapere tutto sulle faccette dentali, visita il sito : faccette-dentali.eu\r\n\r\n \r\n

Diastema: ecco come funzionano le faccette dentali

\r\nL’applicazione delle faccette dentali consente di aumentare visibilmente la dimensione dei denti. Applicare le faccette dentali è davvero molto semplice: si tratta, infatti, di un vero e proprio incollaggio. Tale intervento è indicato solo nei pazienti che presentano un diastema più grande di un millimetro. In ogni caso, si tratta di un trattamento indolore e molto rapido che consente a tutti di tornare a sorridere in poche sedute.\r\n\r\nIl dentista si preoccuperà di far vedere al paziente la resa prima dell’applicazione definitiva delle faccette che, comunque, saranno scelte sulla base de colore e della grandezza dei propri denti. Nel corso del tempo, sono stati molti i perfezionamenti messi a punto in fatto di faccette.\r\n\r\nOggi, infatti, per effettuare l’applicazione non è neanche necessario procedere con la limatura dei denti interessanti dal diastema. A questo punto, dunque, è chiaro che si tratta di un trattamento a dir poco funzionale.\r\n\r\nPrima di procedere, però, è sempre consigliabile consultare il proprio medico dentista di fiducia e, soprattutto, capire se è avvero necessario procedere con l’applicazione delle faccette o se, a contrario, l’inestetismo è quasi del tutto impercettibile.