«

»

Giu 03

Uno o due episodi a serata?

Come ben saprete l’abitudine italiana di trasmettere telefilm è incentrata sullo schema due episodi per i vari telefilm in prima serata. Sia Mediaset che Rai presentano i loro telefilm di punta con due o tre episodi a serata. In America invece non succede cosi perchè per ogni telefilm viene trasmesso un solo episodio (salvo rare eccezioni) e le serate si compongono di tanti telefilm con un episodio per ciascuno. Facendo cosi le stagioni delle serie tv si dilatano sull’intera annata mentre in Italia si esauriscono nel giro di 2-3 mesi. In realtà Italia 1 ha provato negli anni timidi esperimenti presentando anni fa in prima serata un episodio di Beverly Hills seguito dal suo spin off Melrose Place e ultimamente con la serata Doc trasmettendo in successione un episodio di Dr. House, uno di Grey’s Anatomy, uno di Nip/Tuck e uno di Huff. Questo esperimento ha avuto successo in termini di audience per tutti e 4 i telefilm ma rimane comunque un’eccezione allo schema tipico. Alcuni dicono che i due episodi fidelizzano di più chi guarda, altri che viene penalizzato sempre il secondo telefilm, altri ancora perà sottolineano che con una serata più frammentata si affezionerebbero a più telefilm. Meglio la serata con due episodi o il metodo americano?